Aldo Cagnoli

Aldo Cagnoli è laureato in Scienze Nautiche e Aeronautiche alla Parthenope di Napoli (indirizzo gestione e sicurezza del volo) e in Sociologia alla Sapienza di Roma (indirizzo politico istituzionale).
Nel 2018 consegue, con lode, il Master di primo livello in “Antiterrorismo Internazionale” presso l’Universita Unicusano di Roma, con tesi sulla “Storia dei dirottamenti aerei”.


Ha frequentato il secondo corso d’investigazione aeronautica presso ANSV (Agenzia Nazionale Sicurezza del Volo).
Pubblicista, giornalista dal 1997, collabora con diverse testate; ha pubblicato “11 settembre: le nuove rotte del terrorismo aereo” nel 2009 e “Terrorismo aereo e prevenzione” nel 2010, ha scritto e pubblicato nel 2017 come coautore il saggio “Dopo German Wings: La vita del pilota di linea” (che vince il premio letterario aerospaziale G Dohuet come primo classificato nella sezione tecnica).


Istruttore di volo su velivoli PA 42 presso la Flight Academy Sky Master di Alghero.
Ha volato in Aviazione Generale su velivoli CE 500-550, su aerei del servizio antincendio della Protezione Civile Canadair CL 215-415, ha pilotato aerei di linea MD 80, MD 11. È Pilota/Relief Captain su velivoli Boeing 777 in tratte intercontinentali con all’attivo circa 16.500 ore di volo.


Esperto in “Aviation terrorism and Security”, External Expert presso EASA (European Aviation Safety Agency), esperto in campo tecnico nei settori Flight performance, Meteorology, Flight Engineering e in security aeroportuale e nelle operazioni di volo.
Professionista nel campo aeronautico, consulente tecnico e CTU presso il Tribunale di Roma, esperto in eventi e disservizi accaduti nel settore della navigazione aerea.